TONDINI DI FERRO

IL PRODOTTO CARDINE DELL’ ARMATURA DI UN ELEMENTO STRUTTURALE

MENU DEI NOSTRI PRODOTTI IN FERRO

I TONDINI DI FERRO E IL LORO RUOLO

Per definire il termine tondino, partiamo dalla sua definizione nel Dizionario Italiano, ovvero: “Profilato di ferro a sezione circolare, di piccolo diametro, usato come armatura nel cemento armato”. Questa di fatto è la prima definizione che si ha del termine tondino.

Ma di fatto qual’è l’utilizzo del tondino nell’edilizia? Dobbiamo partire da un primo elemento importante per spiegare a cosa serve il tondino, ovvero l’armatura nell’ambito edilizio. Di fatto l’armatura è da considerarsi un insieme di elementi di ferro opportunatamente posizionati e sagomati a seconda delle esigenze, che, dopo la colata di cemento o calcestruzzo, ne formano la resistenza strutturale. In particolare questa resistenza è riferita all’assorbimento di peso, eventuali sforzi dovuti alla trazione e al taglio.

DIFFERENZE TRA CALCESTRUZZO E CEMENTO PER LA CREAZIONE DELL’ARMATURA

  • Calcestruzzo = composto formato da aggreganti di sabbia, ghiaia, ghiaietto.
  • Cemento = composto formato da aggreganti fini a base di sabbia.

Quando si vanno ad unire due materiali come il calcestruzzo (o il cemento) e l’acciaio (o il ferro), si ha come risultato il calcestruzzo armato. Quindi, quale è il ruolo dei tondini di ferro?

Il tondino di ferro ha il suo principale uso come componente per il calcestruzzo o il cemento armato, ed è una barra fatta in ferro o in acciaio che viene utilizzata appunto per costruire le “armature edilizie”. I tondini hanno una sezione circolare e una superficie esterna zigrinata, la cui funzione serve per aumentare e migliorare così facendo l’aderenza della stessa barra all’interno del composto con cui è amalgamata. Tondini di questo tipo sono chiamati tondini zigrinati, e questo tipo di barre, ha il nome di barre (o tondini) ad aderenza migliorata o nervata.

Vi sono due tipi di tondini che vanno a comporre l’armatura di un edificio:

  • Barre Longitudinali (o Correnti): Sono disposte in parallelo rispetto all’asse dell’elemento, il loro compito è quello di assorbire sforzi di flessione o pressoflessione insieme al calcestruzzo.
  • Barre Trasversali (o Staffe): Di diametro inferiore rispetto alle barre longitudinali, queste sono disposte trasversalmente rispetto all’asse della membratura, e hanno il compito di mantenere in posizione le barre longitudinali prima del getto di calcestruzzo e ovviamente durante la sua colata, aiutano nel carico degli sforzi da taglio e evitano eventuali instabilità nei carichi di punta.

MENU DEI NOSTRI PRODOTTI IN FERRO

DESIDERI RICEVERE UN PREVENTIVO PER I NOSTRI PRODOTTI IN FERRO?

CLICCA QUI

SCOPRI DI PIÙ SUI NOSTRI ALTRI PRODOTTI

POLISTIRENE

SCOPRI DI PIÙ

PONTEGGI

SCOPRI DI PIÙ

FERRO DA COSTRUZIONE

SCOPRI DI PIÙ

LEGNO DA COSTRUZIONE

SCOPRI DI PIÙ

LANA DI ROCCIA

SCOPRI DI PIÙ

STRETCH FILM

SCOPRI DI PIÙ

PANNELLI DI CARTONGESSO

SCOPRI DI PIÙ

COLLA PER PIASTRELLE

SCOPRI DI PIÙ

INFISSI

SCOPRI DI PIÙ

TI SERVONO INFORMAZIONI?

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contattaci!